Alla scoperta del Parco Natura Viva

Alla scoperta del Parco Natura Viva

Il Parco Natura Viva si trova a Bussolengo, a pochi km dalla sponda orientale del Lago di Garda. Su un'ampia area di 42 ettari, i visitatori possono ammirare una grande varietà di animali in un ambiente naturale. Da un lato, hanno accesso al parco safari, che può essere attraversato con la propria auto, e dall'altro al parco faunistico, che è aperto a tutti. Uno dei loro compiti principali e è la protezione delle specie animali in via di estinzione.

Più di un semplice parco faunistico

Il Parco Natura Viva è stato fondato negli anni '60 dall'architetto Alberto Avesani che trasformò la sua fattoria, esistente dal 1933, in un parco zoologico e inizialmente vi stabilì alcune specie animali native dell'area per mostrarle al grande pubblico. A poco a poco, oltre all'incorporazione di animali da circo, furono acquisiti anche animali esotici.

Un parco che cresce costantemente

Il parco è stato inaugurato nel 1969, appena quattro anni dopo l'inizio della pianificazione. Inizialmente comprendeva solo dieci ettari, quindi nel 1973 fu ampliato per includere il cosiddetto Safari Park, in cui erano tenuti mammiferi e uccelli africani. La particolarità del Safari Park era che per la prima volta i visitatori potevano visitare il luogo guidando la propria auto. Ma non è tutto. Nel 1978 il Parco Natura Viva fu ulteriormente ampliato con un Aquaterrarium, una serra tropicale e il parco dei dinosauri. Il parco dei dinosauri è stata una vera innovazione in quanto i visitatori in Italia sono stati in grado di ammirare le repliche di plastica dei rettili estinti in dimensioni fedeli alla loro natura.Non c'è da meravigliarsi che l'ampio parco stesso sia impegnato nella protezione delle specie e abbia persino ricevuto numerosi riconoscimenti per questo.

Un parco che si muove con i tempi

Il parco Natura Viva di Bussolengo ha riconosciuto che il ruolo dei giardini zoologici è cambiato significativamente nel tempo. Quindi si può anche spiegare che oggi si comprende non solo la semplice esposizione di animali selvatici esotici. La conservazione della biodiversità è anche un compito cruciale per il parco Natura Viva: all'interno delle tre aree di conservazione delle specie minacciate di estinzione, ricerca e lavoro educativo, il parco mette insieme un programma ambizioso in termini di specie animali in via di estinzione.